Oggi:

2017-12-14 19:43

Superati i due milioni di auto elettriche nel mondo: rapporto IEA

QUEL CHE C’È DA SAPERE

Alla fine del 2016, il numero di auto elettriche circolanti nel mondo ha superato i due milioni, grazie ai tassi di incremento degli ultimi anni: +84% nel 2014, +76% nel 2015, +59% nel 2016. Ciò nonostante, i veicoli elettrici rappresentano ancora solo lo 0,2% del parco mondiale circolante. Lo rileva l’ultimo rapporto dell’International Energy Agency (IEA) Global EV Outlook.

Il principale mercato è sempre quello cinese, dove circola oltre il 40% delle auto elettriche vendute nel mondo, a cui si aggiungono più di 200 milioni di veicoli elettrici a due ruote e oltre 300.000 bus elettrici. I tre principali mercati – Cina, Stati Uniti ed Europa – totalizzano oltre il 90% di tutti i veicoli elettrici venduti nel mondo.

In termini di penetrazione dell’elettrico nel parco automobilistico nazionale, in testa si trova la Norvegia (29%), seguita da Olanda (6,4%) e Svezia 3,4%. La IEA riprende recenti stime dei costruttori, secondo cui è nel prossimo decennio che il mercato delle auto elettriche potrebbe diventare un mercato di massa, arrivando ai 9-20 milioni di veicoli nel 2020 e tra i 40 e i 70 milioni entro il 2025.

La IEA sottolinea come ci sia ancora molta strada da fare prima che le auto elettriche possano contribuire significativamente alla riduzioni delle emissioni di gas a effetto serra. Secondo un altro documento dell’Agenzia, Energy Technology Perspectives, per limitare gli aumenti di temperatura globale a meno di 2°C entro la fine del secolo, il numero di veicoli elettrici dovrebbe raggiungere i 600 milioni entro il 2040 e quindi, afferma la IEA, si tratta di un mercato che richiede forti politiche di sostegno.