Oggi:

2018-12-15 08:24

Home

X CONFERENZA NAZIONALE PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Monica Tommasi

In conclusione della X Conferenza per l’efficienza energetica, gli Amici della Terra propongono al Governo 40-30-37 come obiettivi climatici al 2030. Scommettendo con coraggio sull’efficienza energetica.

X CONFERENZA NAZIONALE PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Giuseppe Tomassetti*

Il Vicepresidente di FIRE, la federazione che rappresenta gli energy managers in Italia, intervenendo alla X Conferenza per l’efficienza energetica, ha tracciato le condizioni, i criteri e gli strumenti di una possibile strategia per l’Italia per conseguire gli obiettivi europei di politica energetico climatica al 2030. Tenendo conto di una esperienza trentennale.

X CONFERENZA NAZIONALE PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Giuseppe Ricci*

“Fare chiarezza e prendere le decisioni più coerenti a partire dall’energia che produciamo, consumiamo e che risparmiamo”. Il presidente di Confindustria Energia si è soffermato sui temi della X Conferenza invocando un approccio olistico alle strategie da mettere in campo col Piano energia e clima per l’Italia.

MANUTENZIONI E CONCESSIONI DELLE AUTOSTRADE

Angelo Spena*

Dal Vajont al Polcevera. L’ingegneria italiana d’avanguardia, l’assunzione di responsabilità, e le tecnologie 5G

GESTIONE DEI RIFIUTI

Monica Tommasi

PROPOSTA DI LEGGE M5S SUI RIFIUTI

Giovanni Barca

I principi ispiratori della politica dei grillini sui rifiuti sono espressi in una proposta di legge per la riforma del Codice ambientale depositata in Senato che, a noi, pare inutilmente retorica, lontana dalla realtà e ideologica. Per non incorrere nel rischio di sottovalutare una proposta della principale forza politica al governo del paese, abbiamo chiesto a Giovanni Barca di esaminarne il contenuto.

PARCO NAZIONALE D’ABBRUZZO

Franco Zunino*

Una femmina di orso marsicano e i suoi cuccioli sono morti annegati in un abbeveratoio dalle pareti lisce. Era già successo nel 2010. Sarebbe bastato mettere due gradini dentro la vasca ma nessuno ha provveduto. L’autore critica le autorità del Parco per una gestione ricca di studi e ricerche e povera di buon senso.

“RIFIUTI ZERO” NEL CONTRATTO DI GOVERNO

Monica Tommasi e Rosa Filippini

Non potendo ricorrere all’esempio di Roma Capitale, per spiegare concetti quali “rifiuti zero” ed “economia circolare”, il famoso Contratto per il governo del cambiamento fra la Lega e il Movimento 5 Stelle indica come riferimento il modello della Provincia di Treviso, studiato in tutto il mondo. Anche noi siamo d’accordo.

IL TABÙ DELL’INCENERIMENTO

Carlotta Basili

La contrarietà dell’opinione pubblica agli inceneritori dipende in gran parte dalla paura per il rilascio delle diossine nell’ambiente. L’autrice sintetizza i principali dati della questione evidenziando che, oggi in Italia, l’emissione di diossine per incenerimento dei rifiuti urbani è quasi nulla in termini percentuali.

ALLUVIONE IN SICILIA

Beniamino Bonardi

Grazie alla segnalazione di Toni Mira sull'Avvenire, abbiamo trovato il documento del 2015 della Regione Sicilia in cui era esattamente previsto quel che è successo sabato notte con l'esondazione del fiume Milicia.

REFERENDUM ROMANO SUI SERVIZI DI TRASPORTO

Andrea Giuricin*

L’Istituto Bruno Leoni ha fatto le pulci al bilancio dell’ATAC, l’azienda del trasporto pubblico di Roma Capitale e, in questo articolo, rende chiaro, attraverso le cifre dell’azienda e quelle a carico dei contribuenti, perché i cittadini romani debbano andare a votare domenica 11 novembre e perché debbano votare SI.

VERSO LA X CONFERENZA NAZIONALE PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Tommaso Franci

Il regolamento “Governance”, le nuove direttive e i gli altri regolamenti previsti dal “Clean Energy Package” forniscono molteplici indicazioni per la definizione dei piani nazionali per il 2030, nei vari settori d'intervento. Tra queste ne evidenziamo alcune che possono essere considerate particolarmente rilevanti, sia in termini di opportunità che di vincoli per la definizione delle nuove politiche italiane in questo settore.

SPARGIMENTI AGRICOLI

Giovanni Barca

Nessun cambiamento di metodo e di merito da parte del nuovo Governo circa la gestione dei rifiuti, in particolare dei fanghi, provenienti dagli impianti di depurazione delle acque reflue civili o assimilabili. Di metodo, perché ancora una volta si rinuncia ad una norma organica per fronteggiare l’ennesima emergenza e, nel merito, poiché questo decreto non risolve tutti i problemi in essere e lascia nell’incertezza operatori di settore e organi di controllo producendo, con ogni probabilità, altri contenziosi.

INCENDI DI RIFIUTI IN LOMBARDIA

Beniamino Bonardi

Continuano gli effetti della chiusura delle frontiere cinesi ai nostri rifiuti selezionati. La Lombardia è la regione più colpita perché, oltre ad essere una regione produttrice, è anche quella dove confluiscono i rifiuti che altre regioni non vogliono trattare. Il fenomeno degli incendi en plein air ha cause strutturali e non può essere liquidato come un problema di malavita.

VERSO LA DECIMA CONFERENZA PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Claudio Palmieri*

L’autore, energy manager del Gruppo Hera, ripercorre le tappe dell’impegno del Gruppo per l’efficienza energetica come valore condiviso e come strumento di sostenibilità. Questo percorso pluriennale garantisce un punto di vista informato e privilegiato sugli ostacoli che, ancora, frenano un compiuto sviluppo dell’efficienza energetica e non aiutano filiere e percorsi che sarebbero capaci di garantire considerevoli e molteplici vantaggi per l’Italia e per i paesi industrializzati.