Oggi:

2018-11-17 09:51

Nuove linee guida dell’Oms sul rumore, incluso, per la prima volta, quello prodotto dalle turbine eoliche

QUEL CHE C’È DA SAPERE

L’ufficio europeo dell’Organizzazione mondiale della sanità, che comprende 53 paesi, ha presentato le nuove linee guida sul rumore, fornendo raccomandazioni per proteggere la salute umana dall'esposizione al rumore ambientale proveniente da varie fonti e in particolare trasporti (traffico stradale, ferroviario e aereo), turbine eoliche e rumore del tempo libero. Queste due ultime fonti di rumore sono state inserite per la prima volta nella valutazione dell’Oms. Il documento definisce i nuovi livelli di esposizione al rumore che non devono essere superati e le azioni per limitare al massimo gli effetti nocivi sulla salute.

Per quanto riguarda le turbine eoliche, le linee guida dell’Oms raccomandano di mantenere il rumore al di sotto dei 45 decibel (dB) Lden (livello giorno-sera-notte), perché al di sopra di questo livello il rumore è associato ad effetti avversi sulla salute. L’Oms raccomanda ai responsabili politici di attuare misure adeguate per ridurre l’esposizione della popolazione a livelli di rumore superiori al massimo raccomandato. Tuttavia, le linee guida non indicano alcuna misura specifica, dato che non c’è alcuna evidenza che indichi la maggior efficacia di un intervento rispetto ad un altro.