Oggi:

2018-10-19 15:52

Divieto dei cotton fioc non biodegradabili e di alcuni prodotti cosmetici con microplastiche

QUEL CHE C’È DA SAPERE

La legge di Bilancio 2018 prevede disposizioni finalizzate alla promozione della produzione e della commercializzazione dei bastoncini per la pulizia delle orecchie in materiale biodegradabile e compostabile ai sensi della norma UNI EN 13432, nonché dei prodotti cosmetici da risciacquo ad azione esfoliante o detergente che non contengono microplastiche. A questo fine viene destinata una quota del Fondo per la promozione di interventi di riduzione e prevenzione della produzione di rifiuti e per lo sviluppo di nuove tecnologie di riciclaggio, la cui dotazione relativa al 2018 viene incrementata di 250.000 euro.

Il divieto per i cotton fioc non biodegradabili scatterà dal 1° gennaio 2019 e sarà obbligatorio indicare sulle confezioni informazioni chiare sul corretto smaltimento dei bastoncini, citando in maniera esplicita il divieto di gettarli nei servizi igienici e negli scarichi. Il divieto di commercializzazione di prodotti cosmetici da risciacquo ad azione esfoliante o detergente contenenti microplastiche, cioè particelle solide in plastica, insolubili in acqua, di misura uguale o inferiore a 5 millimetri, si applicherà dal 1° gennaio 2020.

Mentre per la violazione del divieto relativo ai cotton fioc non viene prevista alcuna sanzione, la violazione del divieto relativo ai cosmetici è punita con la sanzione amministrativa da 2.500 euro a 25.000 euro, aumentata fino al quadruplo del massimo se la violazione riguarda quantità ingenti di prodotti cosmetici oppure un valore della merce superiore al 20% del fatturato del trasgressore. In caso di recidiva, è prevista la sospensione dell'attività produttiva per un periodo non inferiore a dodici mesi.