Oggi:

2020-08-11 17:59

Pubblicate le linee guida per il calcolo della raccolta differenziata

QUEL CHE C’È DA SAPERE

Sulla Gazzetta Ufficiale del 24 giugno è stato pubblicato il decreto del ministero dell’Ambiente contenente le linee guida per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani in ciascun comune, al fine di uniformarlo a livello nazionale.

Il decreto, che attua l’art. 32 del Collegato ambientale, specifica che i contenuti delle linee guida “sono da   intendersi come disposizioni alle quali le singole regioni si attengono nella formulazione del proprio metodo per calcolare e verificare le percentuali di raccolta differenziata ai fini del raggiungimento degli obiettivi prefissati dalla norma nazionale vigente. Il principio alla base del documento risiede anche nella necessità di creare un complesso di raccomandazioni tecniche, da applicarsi in modo omogeneo sull'intero territorio nazionale, al fine di rendere confrontabili, sia a livello temporale che spaziale, i dati afferenti a diversi contesti territoriali”.

Il decreto prevede la possibilità di conteggiare nella raccolta differenziata anche il compostaggio domestico, di prossimità e di comunità, limitatamente però ai Comuni che hanno disciplinato questa attività con un proprio atto.