Oggi:

2019-09-16 06:52

Discarica è bella, se è a cinque stelle

ASSESSORI M5S E RIFIUTI

di: 
Beniamino Bonardi

E’ facile proclamare Rifiuti Zero, cioè 100% di raccolta differenziata, 100% di riciclaggio e riuso, Zero inceneritori e Zero discariche. Poi, nella realtà capita quel che è successo a Livorno, governata dal M5S, dove l’assessore grillino all’ambiente, Giovanni Gordiani, ha detto in Consiglio comunale: “Bisogna decidere adesso se puntare sul conferimento in discarica o sull'incenerimento per smaltire il residuo dei rifiuti che non sono utili per il riciclo e riuso. Io preferisco una bella discarica, ma fatta con i criteri giusti, si chiama discarica controllata proprio per questo”

Quindi, alla faccia di tutte le politiche responsabili sui rifiuti, che escludono il ricorso alla discarica, l’assessore grillino preferisce questa soluzione, perché se la fa lui è “bella” e “controllata”

Comunque, oltre alla discarica, continuerà a funzionare anche l’inceneritore, anche se non sarà ampliato. Ma anche qui, niente paura. Per il M5S gli inceneritori provocano tutti epidemie di tumori, ma quello che funziona sotto la responsabilità dell’assessore grillino no, perché lui controllerà che “sia efficiente e non inquinante”. Quindi, è possibile l’inceneritore senza tumori. Comunque è meglio una bella discarica. In ogni caso, per lui “non c’è da demonizzare né l’uno, né l’altra”.

E la raccolta differenziata, il riciclo e il riuso? L’assessore grillino è saggio e prudente, lui mica si fa prendere per i fondelli dai facili proclami dei pentastellati. A lui, i dati sulla raccolta differenziata non dicono niente, sono “specchietti per le allodole”, lui vuol vedere quanto di quel che viene raccolto in modo differenziato viene effettivamente riciclato, “per capire se conviene procedere velocemente con il porta a porta spinto. Non voglio fare salti nel buio, che ricadranno alla fine sulle tasche dei cittadini”.

La storia è raccontata dall’edizione di Livorno de La Nazione del 29 settembre e sul sito del Comune è possibile vedere la registrazione della seduta del Consiglio comunale del giorno precedente.