Oggi:

2019-02-18 11:20

Ambiente marino, lettera di costituzione in mora all’Italia

QUEL CHE C’È DA SAPERE

La Commissione europea ha inviato una lettera di costituzione in mora a Italia, Francia e Irlanda, chiedendo di rispettare gli obblighi di comunicazione relativi allo stato ecologico delle acque marine nell'ambito della direttiva quadro sulla strategia per l'ambiente marino (direttiva 2008/56). La direttiva fornisce un quadro globale per la protezione dei mari e degli oceani dell'Ue e per la gestione sostenibile delle loro risorse. A norma della direttiva, entro il 15 ottobre 2018 gli Stati membri erano tenuti a riesaminare e aggiornare la valutazione dello stato ecologico delle acque interessate, l'impatto ambientale delle attività umane, la definizione di buono stato ecologico e gli obiettivi ambientali. I tre paesi, però, non hanno presentato alla Commissione le loro relazioni entro il termine prescritto e quindi la Commissione ha deciso di inviare una lettera di costituzione in mora. Italia, Francia e Irlanda dispongono ora di due mesi per rispondere, trascorsi i quali la Commissione potrà decidere di inviare un parere motivato.