Oggi:

2020-08-12 17:51

Emergenza PM10, 11 milioni a Comuni e Regioni con decreto del Ministero dell’ambiente

QUEL CHE C’È DA SAPERE

Il Ministero dell’ambiente ha pubblicato il decreto del direttore generale per i rifiuti e l’inquinamento, che destina oltre 11 milioni di euro per il cofinanziamento, nella misura del 60%, degli interventi adottati a partire dal 1° dicembre 2015 da Comuni e Città metropolitane con più di centomila abitanti e dalle Regioni, finalizzati a gestire le situazioni critiche caratterizzate da superamenti continuativi, per almeno cinque giorni consecutivi, dei valori limite di qualità dell’aria del materiale particolato PM10, attraverso l’incentivazione dell’utilizzo del trasporto pubblico locale e della mobilità condivisa. Gli interventi cofinanziabili sono quelli che partono dal quarto giorno di superamento dei limiti, anche se sono iniziati prima, e non possono andare oltre i due giorni consecutivi di rientro nei limiti.

Il decreto contiene la lista degli interventi cofinanziabili:

  • Applicazione di tariffe agevolate per il noleggio e l’utilizzo elle auto elettriche
  • Promozione del “taxi condiviso”
  • Promozione del trasporto pubblico locale attraverso il finanziamento di corse aggiuntive rispetto a quelle previste dai contratti di servizio
  • Promozione del trasporto pubblico locale attraverso il finanziamento dell’ampliamento delle linee
  • Azioni a favore dello spostamento sistematico casa-lavoro e casa-scuola, attraverso la promozione del “pedibus” o dell’uso delle navette
  • Fornitura, a titolo gratuito o agevolato, del servizio di “bike sharing” e “car sharing”
  • Fornitura di tariffe gratuite o agevolate per i parcheggi di interscambio
  • Fornitura, a titolo gratuito o agevolato, di biglietti per il trasporto pubblico locale
  • Promozione dell’utilizzo del telelavoro.