Oggi:

2024-06-16 11:09

Pubblicato il regolamento del Comitato per le politiche del mare

QUEL CHE C'È DA SAPERE

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 116 del 19 maggio il Decreto del Dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell'8 marzo 2023 “Regolamento interno del Comitato interministeriale per le politiche del mare” (CIPOM).

Il Comitato è stato istituito con il Decreto di riordino dei Ministeri (Decreto-Legge 11 novembre 2022, n. 173, convertito con modificazioni dalla Legge 16 dicembre 2022, n. 204) ed ha il compito di provvedere alla elaborazione e all’approvazione del Piano del mare, con cadenza triennale, contenente gli indirizzi strategici in materia di: tutela e valorizzazione della risorsa mare dal punto di vista ecologico, ambientale, logistico, economico; valorizzazione economica del mare con particolare riferimento all'archeologia subacquea, al turismo, alle iniziative a favore della pesca e dell'acquacoltura e dello sfruttamento delle risorse energetiche; valorizzazione delle vie del mare e sviluppo del sistema portuale; promozione e coordinamento delle politiche volte al miglioramento della continuità territoriale da e per le isole, al superamento degli svantaggi derivanti dalla condizione insulare e alla valorizzazione delle economie delle isole minori; promozione del sistema-mare nazionale a livello internazionale, in coerenza con le linee di indirizzo strategico in materia di promozione e internazionalizzazione delle imprese italiane; valorizzazione del demanio marittimo, con particolare riferimento alle concessioni demaniali marittime per finalità turistico ricreative.

Il Comitato è presieduto dal presidente del Consiglio dei ministri o dal ministro delegato per le politiche del mare ed è composto dalle Autorità delegate per le politiche europee, le politiche di coesione e il coordinamento del PNRR, ove nominate, e dai Ministri degli affari esteri e della cooperazione internazionale, della difesa, dell'economia e delle finanze, delle imprese e del made in Italy, della agricoltura della sovranità alimentare e delle foreste, dell'ambiente e della sicurezza energetica, delle infrastrutture e dei trasporti, della cultura e del turismo e per gli affari regionali e le autonomie.

La prima riunione del CIPOM si è tenuta il 29 marzo a Palazzo Chigi a Roma e, in quell'occasione, il Ministro per le Politiche del mare, Nello Musumeci, aveva annunciato l’intenzione di concludere il primo Piano nazionale del mare entro luglio.