Oggi:

2024-02-25 06:51

Aiuti di stato: ok della Commissione per sostegno alla produzione di idrogeno in aree dismesse

QUEL CHE C'È DA SAPERE

La Commissione europea ha approvato un regime italiano da 450 milioni di euro, previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per sostenere la produzione di idrogeno rinnovabile nelle aree industriali dismesse.

Il regime è stato approvato nell'ambito del Quadro temporaneo di crisi e transizione per gli aiuti di Stato che la Commissione ha adottato il 9 marzo 2023 (che modifica e proroga in parte quello adottato a marzo 2022, già modificato a luglio e ad ottobre dello stesso anno), per sostenere misure in settori che sono fondamentali ai fini dell'accelerazione della transizione verde e la riduzione della dipendenza dai combustibili.

La misura, finanziata nell'ambito del PNRR, sarà disponibile per le imprese di tutte le dimensioni attive in Italia, ad eccezione degli enti creditizi e degli altri istituti finanziari. Sarà possibile per le Regioni e le Province autonome concedere aiuti per quei progetti rivolti alla produzione di idrogeno verde in aree industriali dismesse; le graduatorie di ammissibilità sono già state adottate dalle amministrazioni, in linea con il target del PNRR di marzo 2023.

“La produzione e l’uso a livello locale di idrogeno verde nell’industria, nelle PMI e nel trasporto locale” si legge in una nota del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, “consentiranno la creazione di distretti dell'idrogeno, soprattutto nel Sud Italia. L’idrogeno sarà prodotto a partire da fonti rinnovabili della zona e utilizzato localmente.”