Oggi:

2024-07-25 18:56

Istat: disponibili i dati “Conto dei beni e servizi ambientali”

QUEL CHE C'È DA SAPERE

Dal 19 gennaio 2023 l’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) rende disponibili le nuove serie storiche di dati sull’offerta di prodotti ambientali (2014-2020) sul data warehouse I.Stat – tema “Conti nazionali”, sottotema “Conti ambientali”.

I dati relativi al “Conto dei beni e servizi ambientali”, denominato anche “Conto delle ecoindustrie” recepiscono gli aggiornamenti e le revisioni delle fonti informative e comprendono misure sulla produzione, sul valore aggiunto, sulle esportazioni e sull’input di lavoro associati all’offerta di prodotti ambientali, ovvero di beni e servizi che servono (o il cui utilizzo serve) alla prevenzione, riduzione e eliminazione dell’inquinamento e di ogni altra forma di degrado ambientale (protezione dell’ambiente) o alla conservazione, mantenimento e tutela delle risorse naturali (gestione delle risorse).

L’aggiornamento e la diffusione di questi dati fornisce per la prima volta le stime della produzione, del valore aggiunto e dell’occupazione delle ecoindustrie per il totale dei settori dell’economia per gli anni 2018-2020. Dai dati riguardo alla produzione di beni e servizi ambientali connessi alla protezione dell'ambiente, si riscontra un aumento, negli anni 2018-2020, per beni e servizi ambientali associati alla gestione dei rifiuti e delle acque reflue, mentre risultano in calo quelli relativi alla protezione dell'aria e del clima e all'abbattimento del rumore.