Oggi:

2023-01-30 09:59

Piano rifiuti Roma: la firma del Commissario straordinario

QUEL CHE C'È DA SAPERE

Il Commissario straordinario per il Giubileo, Roberto Gualtieri, ha firmato l'ordinanza 1 dicembre n.7 che approva in via definitiva il Piano di gestione dei rifiuti di Roma Capitale, redatto e approvato ai sensi dell'articolo 13 del Dl 50/2022.

È stato quindi definitivamente approvato il Piano, conclusasi la procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) avviata ad agosto 2022, comprensivo anche della realizzazione di due impianti di selezione delle frazioni secche da raccolta differenziata, di due impianti per la digestione anaerobica della frazione organica e di diversi centri di raccolta. Le osservazioni pervenute durante la procedura di VAS, hanno condotto all'introduzione nel Piano di molte novità, tra cui l'istituzione di un Osservatorio di Piano che sarà composto da istituzioni e soggetti competenti in materia di protezione ambientale e si avvarrà di un comitato scientifico con esperti di livello internazionale. L’Osservatorio supporterà il Commissario nello svolgimento delle proprie attività e garantirà un confronto costante con il territorio.

L’avvenuta conclusione del processo di VAS è un passaggio fondamentale che ha consentito di arrivare alla definitiva approvazione del Piano, comprensivo anche dei due impianti di selezione delle frazioni secche da raccolta differenziata, dei due per la digestione anaerobica della frazione organica e dei centri di raccolta.

Inoltre, il 1 dicembre il Commissario ha firmato anche l'ordinanza n.8, con la quale ha dato il via libera alla pubblicazione della manifestazione di interesse per la progettazione, l'autorizzazione all'esercizio, la costruzione e la gestione del termovalorizzatore. L’impianto, che gestirà 600mila tonnellate di rifiuti indifferenziati, sorgerà nell’area industriale di Santa Palomba. Oltre il 90% delle ceneri pesanti e leggere prodotte dall’impianto andranno a recupero e, in quanto materiale inerte, destinate a fondi stradali e usi edili.