Oggi:

2019-05-24 19:19

Inquinamento naturale ed antropico della geosfera (suolo, acque e sottosuolo)

di: 
Leonello SERVA & Maurizio GUERRA

“Tutte le sostanze sono veleni; non ce n’è alcuna che non lo sia. La giusta dose fa la differenza tra veleno e rimedio”.
Questa massima di Paracelso (1493-1541) offre uno spunto per evidenziare l’equilibrio che lega la biosfera, e quindi l’uomo, con la geosfera (qui intesa semplicemente come insieme delle matrici ambientali suolo, sottosuolo e acque).

L’eccessiva abbondanza o viceversa penuria di alcuni elementi possono agire quali elementi di controllo nell’insorgenza di patologie ovvero nella loro prevenzione. Molti di questi elementi sono considerati nella nostra normativa come dei veri e propri contaminanti. Data l’ampiezza del tema e il livello divulgativo, questa rassegna sarà molto parziale, semplificata e, fondamentalmente, per immagini. Per una visione più completa della problematica in titolo sono riportati alcuni riferimenti (pubblicazioni ed indirizzi WEB) sia nella didascalia di alcune figure che nella sezione bibliografica.

Nel corso della presentazione quindi si tratteranno:

i) alcune definizioni e concetti inerenti “l’inquinamento” (inquinamento locale e diffuso, naturale);

ii) il problema del fondo geochimico; confine tra inquinamento naturale ed antropico;

iii) meccanismi di esposizione e la “giusta” dose;

iv) controllo geologico su alcuni contaminanti e gli effetti sull’uomo (esempi);

Scarica l'articolo in pdf