Oggi:

2021-11-30 19:12

Partito il Programma per l'adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano

QUEL CHE C'È DA SAPERE

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie Generale n. 135 del 08/06/2021 il Decreto Direttoriale 15 aprile 2021 del Mite, di istituzione del “Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano”.

Il Programma è diretto ai Comuni con popolazione uguale o superiore ai 60.000 abitanti e finanzia, con un budget di circa 80 milioni di euro, interventi che possano rendere le città più resilienti di fronte alle conseguenze e ai rischi del cambiamento climatico, con particolare riferimento alle ondate di calore, ai fenomeni di  precipitazioni  estreme e di siccità.

In particolare, il Programma finanzia interventi “green” e “blue”, quali ad esempio la realizzazione di forestazione periurbana, di edilizia climatica, di tetti e pareti verdi, boschi verticali e barriere alberate ombreggianti, di coibentazione e ventilazione naturale o finalizzati al riciclo e riutilizzo delle acque reflue depurate. Finanziati anche gli interventi cosiddetti “grey” come la creazione di piazze, percorsi, giardini ed altro, con la rimozione della pavimentazione esistente e il ripristino della permeabilità del suolo o di  soluzioni per il drenaggio urbano sostenibile, intese in chiave di rigenerazione urbana.

Le domande potranno essere presentate per via telematica al Mite entro il 6 settembre 2021.