Oggi:

2020-10-31 21:18

Lanciata l’Alleanza europea per le materie prime

QUEL CHE C'È DA SAPERE

Come previsto nel piano d'azione della Commissione sulle materie prime critiche, la Commissione Ue ha lanciato la nuova Alleanza europea per le materie prime (ERMA), che avrà “il compito di identificare  barriere, opportunità e casi di investimento per costruire capacità in tutte le fasi della catena del valore delle materie prime, dall'estrazione mineraria al recupero dei rifiuti”

L’iniziativa della Commissione europea, ha spiegato il vicepresidente Maroš Šefčovič, è motivata dalla consapevolezza che “la domanda di materie prime critiche non farà che aumentare, soprattutto data la transizione in corso verso un'economia verde e digitale. La pandemia ha anche evidenziato l'importanza delle materie prime per la nostra ripresa economica. Per garantire un approvvigionamento sostenibile di materie prime, dobbiamo unire le forze in tutta Europa, come abbiamo fatto con la European Battery Alliance”.

Obiettivo dell’Alleanza è “collegare gli attori industriali, gli Stati membri e la società civile, al fine di rafforzare la resilienza e l'autonomia strategica catene del valore di terre rare e magneti in Europa”.

In una prima fase, ERMA si concentrerà su quella che è ritenuta la necessità più urgente, ovvero “aumentare la resilienza dell'Ue nelle terre rare e nelle catene del valore dei magneti permanenti, poiché questi sono vitali per la maggior parte degli ecosistemi industriali dell'Ue”. Successivamente, “si espanderà per soddisfare altre esigenze critiche e strategiche di materie prime e metalli di base come i materiali per lo stoccaggio e la conversione dell'energia”.