Oggi:

2019-07-19 08:41

Lo stato di attuazione degli impegni per la riduzione delle emissioni di gas-serra nei settori non ETS

QUEL CHE C’È DA SAPERE

Allegata al Documento di economia e finanza (Def) 2019 c’è una relazione del ministero dell’Ambiente sullo Stato di attuazione degli impegni per la riduzione delle emissioni di gas-serra, in cui si afferma che, “sulla base degli scenari emissivi più aggiornati, la piena attuazione delle politiche e misure ad oggi approvate permette all’Italia di ottenere riduzioni di emissione superiori a quelle necessarie per adempiere agli obiettivi di cui alla Decisione 406/2009/CE (Decisione ‘Effort Sharing’)”.

La Decisione 406/2009/CE ripartisce tra gli Stati membri l’obiettivo comunitario di riduzione delle emissioni di gas serra per i settori non regolati dalla Direttiva EU ETS, ovvero trasporti, civile, piccola industria (˂20MW), agricoltura e rifiuti. Per l’Italia l’obiettivo di riduzione è del -13% entro il 2020, rispetto ai livelli del 2005.

Un successivo Regolamento Ue (2018/842) ha definito le riduzioni annuali delle emissioni di gas serra per il settore non-ETS per il periodo 2021-2030, ripartendo l’obiettivo europeo di riduzione delle emissioni del 30% tra gli Stati membri sulla base del Pil pro-capite del 2013. Per l’Italia è previsto un obiettivo di riduzione al 2030 pari al -33% rispetto al 2005.

La Relazione allegata al Def riporta, per i settori non ETS, i dati di consuntivo relativi al periodo 2013-2017, e una stima delle emissioni nazionali di gas-serra per gli anni 2018-2020 basata sul cosiddetto scenario di riferimento, che tiene conto degli effetti, in termini di riduzione delle emissioni, delle misure attuate e adottate fino al dicembre 2016.

Secondo i dati della relazione l’Italia ha emesso, per i settori non ETS, 32,3 milioni di tonnellate di CO2 equivalenti (MtCO2eq) in meno rispetto all’obiettivo di riferimento nel 2013, 34,9 in meno nel 2014, 28,3 nel 2015, 27,4 nel 2016 e 28,1 nel 2017. La stima per il 2020 è di 22,9 MtCO2eq in meno rispetto all’obiettivo di riferimento.