Oggi:

2017-12-14 19:38

ClimAlterati

IL PREMIO “A QUALCUNO PIACE CALDO” AGLI AMICI DELLA TERRA

di: 
Rosa Filippini

Siamo stati insigniti – come Amici della Terra e come Astrolabio - del premio “A qualcuno piace caldo” dal blog Climalteranti.it, gestito dal climatologo Caserini.

Grazie. Non ci è stato materialmente consegnato, ma anche solo il pensiero, pensiamo di meritarcelo.

Non solo perché l’abbiamo preso a pari merito con la Rai Tv che - pure- è una bella soddisfazione, viste le dimensioni della Rai e il suo ruolo istituzionale a paragone con le nostre dimensioni e il nostro peso politico - inteso come potere – praticamente nullo.

Pensiamo di meritarci un premio perché siamo fra i pochissimi soggetti collettivi  privi di coperture politiche o finanziarie che non si adeguano alla nuova religione del climatismo e non ne ossequia i sacerdoti.

Intendiamoci, questo non c’entra niente con le teorie sul clima che cambia, tutte degne di rispetto in quanto prodotto del pensiero e della ricerca scientifici. C’entra con un altro tipo di clima, quello culturale, che alcuni fautori di questo pensiero tentano di instaurare servendosi di metodi intimidatori.

Per costoro, non è sufficiente che la teoria dei cambiamenti climatici antropogenici sia stata adottata dall’ONU e sia alla base della più ampia coalizione fra Stati della storia. Non è sufficiente che essa abbia determinato la più corposa (e costosa) fra le politiche comuni europee. Non sono soddisfatti di trovarsi - come dicono spesso – in accordo col 98% degli scienziati del clima. Non sono sufficientemente gratificati dai fenomeni di piaggeria da parte della stampa, della politica e del potere economico. Non gli basta. Loro vogliono l’assoggettamento totale e la condanna dell’eresia.

Per questo non usano mezzi termini. Chi esprime un dubbio o espone una propria convinzione è ignorante, incompetente, cialtrone e, sotto sotto, un corrotto.  Hanno persino espropriato le vittime della shoah del termine “negazionismo” per farne la loro arma preferita. Chi è colpito dell’accusa di “negazionista” non è solo contestato, contraddetto, combattuto. E’ infamato, messo al pari dei nostalgici del nazismo.

Ma come fate, cari “climalterati”, a non accorgervi che il punto più debole della teoria è proprio il vostro atteggiamento aggressivo, sono i vostri toni inquisitori,  la vostra voglia di autoritarismo?

Grazie davvero per il premio e per aver esaminato minuziosamente tutto l’archivio dell’Astrolabio a caccia di dubbi. E per aver “scoperto”, leggendo quello che noi stessi abbiamo reso noto, che siamo stati “espulsi” dalla rete dei Friends of the Earth.  Visto che ci siete, leggetevi anche il bel preambolo di Mario Signorino alla mozione di un congresso degli Amici della Terra Italia :”non si capisce – noi non capiamo, perché è vero che siamo diversi – di quale reato siamo accusati. Si capisce solo che, in qualunque modo venga travestito, si tratta di un reato di opinione; il che oggi è impresentabile davvero”.

Tutti gli sciocchi sono capaci di condannare e criticare...

Gentilissima Rosa,
complimenti per lo stile che ancora una volta Lei ci dimostra, sia nella conduzione dell'associazione (attuale e trascorsa) che in risposta ad attacchi strumentali e di bassa lega. Ho sempre apprezzato il fatto che Amici della Terra abbia una solida e preziosa dote di associati e collaboratori di comprovata caratura tecnica e scientifica. Le campagne e progetti svolti durante la pluridecennale storia dell'associazione parlano e dimostrano molto più chiaramente il valore di AdT piuttosto che il livore di pseudo-social-blogger se pur dal curriculum accademico. Per quanto queste situazioni non facciano piacere, ritengo sia più utile liquidarle come facenti "parte del gioco"...peccato che la posta in palio sia il presente ed il futuro della nostra umanità. Facciamo sì allora che questi eventi ci motivino ancora di più per portare avanti l'importante e delicata missione di comunicare la sostenibilità, la gestione delle risorse energetiche e la cura e conservazione del nostro meraviglioso ambiente che ci ospita. Cordialmente.
Alessandro

INQUISIZIONE !

Cara Rosa,

E' davvero incredibile l'atteggiamento arrogante di questi personaggi "ClimaAlterati" che amano speculare sulle loro fuorvianti teorie per evidenti interessi materiali.

Purtroppo, sono affiancati dalla maggioranza dei MEDIA che, incapaci di fare il minimo sforzo di approfondimento, si trovano a cavalcare le stesse fuorvianti teorie a danno di tutti GLI ALTRI e soprattutto delle masse di poveri che vivono in condizioni miserevoli nei troppi paesi sotto sviluppati del pianeta che ancora non possono disporre di quel volano fondamentale per uscire dalle loro miserevoli condizioni che è l'l'Energia, come avvenuto e dimostrato nel recente passato in tutti i paesi oggi avanzati del pianeta.

Purtroppo, i tanti soldi che sono alla base di queste speculative ideologie (incentivi in primis!) motivano e sorreggono tali strategie, incuranti degli incredibili danni che da questo derivano all'umanità.

Con simpatia.